• 3 BANNER CATTEDRALE 1150X400
  • 18 BANNER PALAZZO LANFRANCHI 1150X400
  • 8 BANNER CRIPTA DEL PECCATO ORIGINALE 1150X400
  • 2 BANNER CASTELLO TRAMONTANO 1150X400
  • 7 BANNER CHIESA SAN FRANCESCO D ASSISI 1150X400
  • 1 BANNER CASA GROTTA 1150X400
  • 5 BANNER CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA 1150X400
  • 4 BANNER CHIESA DI SAN DOMENICO 1150X400
  • 13 BANNER MATER DOMINI 1150X400
  • 12 BANNER MADONNA DELLE VIRTU 1150X400
  • 19 BANNER PALAZZO SAN PIETRO BARISANO 1150X400
  • 6 BANNER CHIESA RUPESTRE SANTA LUCIA 1150X400
  • 10 BANNER MADONNA DELL IDRIS 1150X400
  • 17 BANNER MUSEO MUSMA 1150X400
  • 14 BANNER METAPONTO 1150X400
  • 15 BANNER MIGLIONICO 1150X400
  • 16 BANNER MONTESCAGLIOSO 1150X400
  • 9 BANNER IRSINA 1150X400

MUSMA

Il Musma è il Museo della Scultura Contemporanea di Matera. Inaugurato nel 2006 e allestito nel seicentesco Palazzo Pomarici, è l’unico museo italiano interamente dedicato alla scultura. Con una superficie complessiva di circa 3.000 mq, l’edificio è costituito, al piano inferiore, da sette ipogei scavati nel tufo, da tre cortili con cancelli realizzati da Azuma, Lorenzetti, Mattiacci, dalle “Sale della Caccia” destinate alle mostre temporanee, dalla Biblioteca Scheiwiller, dalla Sala delle Ceramiche e dalla Saletta della Grafica, al piano superiore vi sono, invece, numerosi ambienti costruiti. Il percorso espositivo illustra la storia della scultura internazionale dalla fine del 1800 a oggi, attraverso più di 500 opere messe insieme da Appella mediante il sistema delle donazioni ottenute da noti personaggi della cultura, collezionisti privati, critici d'arte, gallerie nazionali e internazionali. Le opere si fondono con i suggestivi ambienti del palazzo dando vita a un dialogo continuo tra contenitore e contenuto. Le numerose mostre temporanee, la diversificata offerta didattica e gli eventi musicali e teatrali fanno del MUSMA un presidio culturale in continuo dialogo con le nuove generazioni e con gli altri linguaggi artistici del nostro tempo.

Show Street View
We're loading the markers, please wait a few seconds…