Caffè Grieco

La storia della Grieco Industria del Caffè inizia nel 1952, anno in cui Alfonso Grieco mise a punto la sua prima miscela di caffè che venne servita a Salerno. Da allora il successo delle sue miscele fu ininterrotto.
Per arrivare agli attuali risultati di qualità la Grieco Industria del Caffè gestisce ogni fase della produzione con la massima cura. Se si esegue la tostatura di caffè verdi già miscelati si otterrà una tostatura approssimativa delle varie qualità, che per diversa provenienza, epoca di raccolta, e stagionatura necessiterebbero invece di differenti temperature.
L'azienda esegue la tostatura tipo per tipo, permettendo un più attento controllo dell'aumento graduale della temperatura e la possibilità di effettuare interventi mirati durante la tostatura, con la garanzia di un risultato finale omogeneo ed ottimale per ogni qualità.
Per la fase della torrefazione, vi sveliamo un segreto dell'azienda: la macchina tostatrice segue l'antico procedimento della tostatura a legna, e raggiunge la giusta cottura grazie al costante controllo del maestro tostatore, che con il suo insostituibile occhio e con grande perizia raggiunge il perfetto equilibrio fra temperatura e tempo di cottura.
Una volta torrefatto il caffè esce dalla macchina tostatrice per essere immediatamente raffreddato, al fine di evitare che l'autocombustione modifichi il grado di tostatura ottimale raggiunto.
La Grieco Industria del Caffè utilizza esclusivamente il sistema ad aria forzata fredda, come vuole l'antica tradizione del caffè.
È a questo punto, dopo una sapiente miscelazione delle qualità di caffè, che si conclude il processo produttivo e si può dare avvio al confezionamento.
In questo passaggio bisogna impedire al caffè tostato di perdere le sue caratteristiche organolettiche e aromatiche, provvedendo ad un perfetto confezionamento che ne permetta la migliore conservazione.